le notizie che fanno testo, dal 2010

PD, Pollastrini: dopo referendum Grecia Italia promuova svolta politica in UE

"Il nostro governo, anche per la collocazione cerniera dell'Italia, ha il dovere di un'iniziativa coraggiosa, finora mancata. Sono grata al popolo greco. Non era scontata la reazione alla campagna mediatica basata sulla paura e condotta con virulenza da Berlino e Bruxelles per sbarazzarsi di una leadership 'scomoda' ", dal PD una dichiarazione di Barbara Pollastrini.

"Nessun dorma! Il nostro governo - osserva in una nota Barbara Pollastrini -, anche per la collocazione cerniera dell'Italia, ha il dovere di un'iniziativa coraggiosa, finora mancata. Sono grata al popolo greco. Non era scontata la reazione alla campagna mediatica basata sulla paura e condotta con virulenza da Berlino e Bruxelles per sbarazzarsi di una leadership 'scomoda'. O si rifà l'Europa della cittadinanza e della solidarietà o l'Europa muore. Nessuno può chiamarsi fuori dalla urgenza di una svolta politica. La campana suona forte per il PSE, ed è un dramma nel dramma un socialismo apparso svuotato. Il PD, il partito più grande, deve cambiare e non accontentarsi in Europa di piccoli passi."
Prosegue la deputata dem: "Come in Italia deve costruire un largo centrosinistra, cosi' in Europa e' indispensabile dialogare e fare patti anche con la sinistra e i movimenti fuori dal Pse. Altro che guardare con superiorita' e autosufficienza. Per noi, per la sinistra e' tempo di ponti, mescolanza e innovazione."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: