le notizie che fanno testo, dal 2010

PD, Peluffo: Orfeo censore? E' grillo che vuole limitare autonomia Rai

"Adesso basta. Da giorni assistiamo, da parte di Beppe Grillo, al sistematico ricorso a improperi e surreali riferimenti alla terminologia fascista, quando parla della Rai", comunica in una nota Vinicio Peluffo, deputato del PD.

"Adesso basta. Da giorni assistiamo, da parte di Beppe Grillo, al sistematico ricorso a improperi e surreali riferimenti alla terminologia fascista, quando parla della Rai. Speravamo che almeno nel Giorno della Memoria ci fossero risparmiati. E invece niente. Anche in un giorno come questo per Grillo, pur di non rinunciare alle sue grossolane provocazioni, confonde le polemiche sui minuti dei Tg con una tragedia immane: le sue parole sono indecenti" sostiene in una nota Vinicio Peluffo, deputato del PD, commentando il post apparso sul blog dal titolo "Orfeo censore" dove si denuncia che il Tg1, nell'edizione delle 20 del 26 gennaio, ha "censurato le tre notizie" quali "la condanna per truffa il consigliere regionale piddino Abaterusso, l'indagine a carico del sindaco piddino di Fiumicino Montino e l'indagine a carico del governatore piddino della Campania De Luca".

"Il paradosso - afferma però l'esponente PD - è che Grillo tutto questo lo fa per una finalità, questa sì, davvero fascista. Il padrone di M5S vuole non solo limitare l'autonomia del Tg della Rai nello stabilire le notizie ma decidere persino come debbano essere trattate".
"Il modo in cui il Tg1 di Orfeo, la cui bravura e correttezza sono indiscusse, ha impostato l'edizione di ieri sera lo ha lasciato insoddisfatto: e questo è sufficiente a meritarsi l'epiteto di fascista. - prosegue il capogruppo dem in Commissione Vigilanza Rai - Davanti alle offese ormai quotidiane alla Rai, abbiamo più volte chiesto a Roberto Fico di svolgere il suo ruolo di presidente e intervenire per far rispettare la televisione di Stato. L'unica cosa che Fico ha saputo fare è sposare le tesi di Grillo e rincarare addirittura la dose. Ha evidentemente deciso di rinunciare alla sua funzione di presidente per dedicarsi a quella di militante grillino".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: