le notizie che fanno testo, dal 2010

PD, Oliverio: collegato agricolo aiuterà economia dell'Italia

"Approvato, per la prima volta in Aula di Montecitorio e senza alcun voto contrario, il Collegato agricoltura, uno strumento legislativo di particolare importanza per l'agricoltura e per l'economia del Paese", dal PD una dichiarazione di Nicodemo Oliverio.

"Approvato, per la prima volta in Aula di Montecitorio e senza alcun voto contrario, il Collegato agricoltura, uno strumento legislativo di particolare importanza per l'agricoltura e per l'economia del Paese" annuncia in una nota Nicodemo Oliverio, capogruppo PD in Commissione Agricoltura.
"Il Collegato agricolo viene incontro, con risposte concrete ed efficaci, alle esigenze dei produttori in un momento di particolare importanza per il settore agricolo e agroalimentare, oggi in forte espansione. - spiega - Il Collegato tutela le imprese agricole, le filiere produttive e ovviamente i consumatori. Tra le disposizioni più importanti, da segnalare quelle sul bracconaggio nelle acque interne; quelle sulla riforma del sistema ippico nazionale; le prime norme per disciplinare un settore in forte crescita come i birrifici artigianali; un sistema di regolamentazione delle produzioni del settore apistico; la valorizzazione della filiera del riso; la cosiddetta Banca delle terre, finalizzata a valorizzare e sostenere l'ingresso dei giovani in agricoltura ( in stretto rapporto con ISMEA ); le norme che prevedono ed agevolano l'affiancamento dei giovani agli anziani nella gestione delle imprese agricole".
"Con la legge di stabilità 2016 e con l'odierno Collegato agricolo, ci troviamo davanti ad una legislatura di straordinario valore per l'intero settore agricolo nazionale, mai come oggi supportato, finanziato e sostenuto. - assicura infine il deputato - Grazie ad un Parlamento particolarmente sensibile, ad un governo che mai come ora ha valorizzato e finanziato l'agricoltura italiana, grazie soprattutto al Ministro Maurizio Martina che ha lavorato con tenacia e grande attenzione per rilanciare un settore che era, fino a qualche anno fa, in notevole difficoltà".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: