le notizie che fanno testo, dal 2010

PD, Grassi: su Licio Gelli inutile provocazione da Martelli

"L'ex ministro Martelli ha voluto commentare la dipartita di Licio Gelli con una inutile e infondata provocazione. L'ex vice segretario del PSI sostiene che dietro il Venerabile c'era l'asse DC-PCI e che la P2 è stata il compromesso storico in salsa gelliana", dal PD la posizione di Gero Grassi.

"L'ex ministro Claudio Martelli ha voluto commentare la dipartita di Licio Gelli con una inutile e infondata provocazione. L'ex vice segretario del PSI sostiene che dietro il Venerabile c'era l'asse DC-PCI e che la P2 è stata il compromesso storico in salsa gelliana. E' molto grave che l'esponente di un partito che ha scoperto molti suoi dirigenti iscritti alle famigerate liste contribuisca a far dimenticare che Gelli è stato al centro di trame nere che hanno limitato la sovranità italiana - riflette in un comunicato Gero Grassi -, come ha concluso chiaramente la Commissione d'inchiesta guidata da Tina Anselmi."
"Gelli è stato un cancro per la vita italiana e i suoi uomini hanno contribuito a chiudere il caso Moro con l'assassinio del presidente della Dc. Perciò le provocazioni di Martelli sono davvero fuori luogo" conclude il vicepresidente dei deputati del PD.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: