le notizie che fanno testo, dal 2010

PD, Ferranti: monito da Corte Giustizia UE, urge riforma su prescrizione

"Suona come un monito ultimativo" la decisione della Corte di giustizia europea ed è per questo che "è urgentissimo che la riforma della prescrizione esca dal limbo parlamentare per diventare al più presto legge", dal Partito Democratico una dichiarazione di Donatella Ferranti.

"Suona come un monito ultimativo" la decisione della Corte di giustizia europea ed è per questo che "è urgentissimo che la riforma della prescrizione, già votata dalla Camera, esca dal limbo parlamentare per diventare al più presto legge" afferma in una nota Donatella Ferranti, presidente della commissione Giustizia a Montecitorio, commentando il richiamo dei giudici europei a "disapplicare il regime della prescrizione" nei casi di frode grave in materia IVA. "E' fatto notorio - prosegue la deputata del PD - che le frodi fiscali, alla pari dei delitti di corruzione, sono reati ad alto tasso di impunità perché restano a lungo nascosti per precisa volontà di occultarli e per oggettive difficoltà di scoperta, non prevedere termini più adeguati per celebrare il processo equivale dunque a incentivare illegalità e malaffare". "Se non si mette mano alla prescrizione, sospendendo il decorso dopo la condanna in primo grado e anche aumentando i termini in ragione della specificità di tali reati, avremo sempre processi falcidiati prima di poter giungere a una sentenza di merito. - conclude la Ferranti - Una sconfitta inaccettabile per lo Stato e tutti i cittadini e le imprese oneste, un danno enorme per l'economia e un freno agli investimenti e al rilancio del Paese".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: