le notizie che fanno testo, dal 2010

PD, Ermini: riforma giustizia non è una legge bavaglio

"Né giro di vite sulle intercettazioni né norma bavaglio. E' un gran polverone quello sollevato dai 5 stelle ed è brutta la strumentalizzazione di temi così delicati.", così in una nota David Ermini dal Partito Democratico, in riferimento alla riforma della giustizia penale.

"Né giro di vite sulle intercettazioni né norma bavaglio. E' un gran polverone quello sollevato dai 5 stelle ed è brutta la strumentalizzazione di temi così delicati. Il Partito democratico non avallerebbe mai e poi mai provvedimenti che limitano il diritto all'informazione, come dimostra il testo che discuteremo alla Camera" assicura il deputato del PD David Ermini, in riferimento alla riforma della giustizia penale.
"Abbiamo posto il problema di non far entrare nelle ordinanze testi di intercettazioni irrilevanti per le indagini: è questo un bavaglio? Abbiamo garantito a chi esercita il diritto di cronaca anche la possibilità di registrare in modo fraudolento: dove sta il bavaglio?" domanda quindi il responsabile Giustizia del Partito democratico, concludendo: "Quanto alla chiusura dell'indagine, il termine di tre mesi riguarda la fase successiva allo svolgimento delle indagini stesse ed è ritenuto ragionevole dalla gran parte dei procuratori: è giusto che ci sia un termine alle indagini, mi pare una norma sacrosanta, ma abbiamo anche previsto la possibilità di allungamento per le indagini più complesse, come quelle di mafia".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: