le notizie che fanno testo, dal 2010

PD, Damiano: taglio Partecipate mette a rischio 100mila posti di lavoro

"Il decreto annunciato dal Governo sulle aziende partecipate va nella direzione di una necessaria razionalizzazione, ma può creare seri problemi occupazionali che andranno affrontati", dal PD una dichiarazione di Cesare Damiano.

"Il decreto annunciato dal governo sulle aziende Partecipate va nella direzione di una necessaria razionalizzazione, ma può creare seri problemi occupazionali che andranno affrontati. Secondo alcune stime si parla di circa 8.000 aziende per un totale di quasi un milione di lavoratori: di questi, 100.000 posti di lavoro sarebbero a rischio" avverte in una nota Cesare Damiano.
"Si tratta di una questione di rilevante impatto sociale per la quale vanno previsti adeguati strumenti di tutela occupazionale. - specifica quindi il deputato del PD - Inoltre nel momento in cui si andrà nella direzione dell'amministratore unico, nelle aziende di maggiori dimensioni si potrebbe sperimentare l'istituzione di comitati di sorveglianza che consentano ai rappresentanti dei lavoratori di partecipare alle decisioni strategiche di queste imprese".
"Questa scelta diminuirebbe la conflittualità e aumenterebbe il livello di responsabilizzazione dei lavoratori, consentendo l'aumento di produttività e di efficienza" sottolinea infine il presidente della Commissione Lavoro alla Camera.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: