le notizie che fanno testo, dal 2010

PD, D'Ottavio: online sul MIUR bando per diagnostica sull'edilizia scolastica

"E' online il bando del MIUR per le indagini diagnostiche sugli edifici scolastici. Ci sono 40 milioni di euro a disposizione per comuni, province e città metropolitane per ottenere il finanziamento e poter così eseguire i controlli per le verifiche sugli edifici di loro proprietà", così in una nota Umberto D'Ottavio, rappresentante PD .

"Un altro impegno per la Buona Scuola è mantenuto" afferma in una nota Umberto D'Ottavio, deputato del PD componente della commissione Cultura, annunciando che "è online il bando del MIUR per le indagini diagnostiche sugli edifici scolastici". L'esponente dem precisa: "Ci sono 40 milioni di euro a disposizione per Comuni, Province e Città metropolitane per ottenere il finanziamento e poter così eseguire i controlli per le verifiche sugli edifici di loro proprietà. Gli Enti locali dovranno inviare la propria candidatura entro il 18 novembre 2015 esclusivamente tramite una apposita piattaforma on line che sarà accessibile dal 26 ottobre. I contributi saranno erogati nei 15 giorni successivi all'approvazione della graduatoria che sarà redatta per Regione e ambito provinciale, sulla base dei punteggi assegnati a ciascun edificio scolastico. Le indagini dovranno essere affidate - pena la revoca del contributo - non oltre il 31 dicembre 2015. Obiettivo: tempi certi per le indagini".
"Si tratta di uno dei risultati della legge 107/2015 fortemente voluto dal Partito Democratico e su cui di più ci siamo impegnati. - sottolinea D'Ottavio - La nostra convinzione è che per fare una buona scuola ci vogliono buoni edifici, sicuri e accoglienti. I controlli potranno dare avvio a quella campagna di sostituzione o miglioramento che è nei piani del Governo per l'edilizia scolastica". Il deputato PD conclude: "Era da tempo evidente che gli enti locali non ce la fanno da soli e questa misura sommata allo sblocco del patto di stabilità e ai finanziamenti che il Governo ha messo a disposizione rappresentano la migliore risposta ai, purtroppo, ancora troppi episodi di cattiva manutenzione che capitano nelle scuole".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: