le notizie che fanno testo, dal 2010

PD, D'Incecco: legge continuità affettiva tutela diritti dei minori e delle famiglie affidatarie

"Il via libera da parte della Camera alla legge sula continuità affettiva è un passo avanti importante che rafforza e tutela i diritti dei minori e delle famiglie affidatarie", così in una nota Vittoria D'Incecco, rappresentante del PD.

"Il via libera da parte della Camera alla legge sulla continuità affettiva è un passo avanti importante che rafforza e tutela i diritti dei minori e delle famiglie affidatarie" riflette in una nota Vittoria D'Incecco, componente della Commissione Affari Sociali e relatrice della proposta di legge.
La deputata PD ricorda: "Come noto, il periodo massimo di affidamento previsto dalla legge è pari a due anni, prorogabile da parte del Tribunale dei minorenni laddove se ne riscontri l'esigenza. In un numero elevato di casi, la situazione critica che aveva giustificato l'allontanamento dalla famiglia originaria non si risolve ed il minore viene, quindi, dichiarato adottabile. - aggiungendo - A questo punto è possibile, e capita non di rado, che bambini già provati da una prima separazione dalla famiglia d'origine siano sottoposti ad una seconda dolorosa separazione e trasferiti ad una terza famiglia perché quella affidataria non può, in base alla legislazione vigente, chiedere la sua adozione. Il provvedimento approvato intende introdurre un favor per la considerazione positiva dei legami costruiti in ragione dell'affidamento, prevedendo una 'corsia preferenziale' per l'adozione a favore della famiglia affidataria laddove, dichiarato lo stato di abbandono del minore, risulti impossibile ricostituire il rapporto con la famiglia d'origine."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: