le notizie che fanno testo, dal 2010

PD, Chiti: vittoria Le Pen faccia riflettere socialisti europei

"Nessuna sorpresa, purtroppo, dal primo turno delle elezioni regionali in Francia: successo del Fronte Nazionale e seconda forza la destra repubblicana di Sarkozy. Sarà bene che anche il PD si interroghi a fondo e cerchi di dare un proprio apporto ad un'innovazione culturale e politica che è qualcosa di profondamente diverso dal confezionamento di qualche slogan", dal Partito Democratico una nota di Vannino Chiti.

"Nessuna sorpresa, purtroppo, dal primo turno delle elezioni regionali in Francia: successo del Fronte Nazionale e seconda forza la destra repubblicana di Sarkozy" sottolinea in una nota Vannino Chiti, con il senatore del PD che definisce "giusta e responsabile la scelta dei socialisti francesi di ritirare i propri candidati, così da contribuire a sbarrare la strada alla destra estrema di Marine Le Pen".
"Occorre però svolgere una riflessione a fondo che riguarda tutti noi che siamo nel partito dei socialisti europei" prosegue l'esponente dem, aggiungendo: "Da anni non riusciamo a estendere i nostri consensi. Perché? A mio giudizio su temi fondamentali come lo sviluppo, il diritto a un lavoro degno, la riforma del welfare, l'accoglienza di quanti hanno diritto all'asilo, le stesse scelte per battere il terrorismo, non siamo in grado di presentare proposte credibili e realmente alternative a quelle della destra".
"Magari pensiamo che in assenza di queste impostazioni, per reggere sia sufficiente affidarsi a qualche proposta buona per cavalcare mode del momento e essere a nostro agio nel radicalismo dei salotti. - conclude Chiti - Come si vede non funziona e su questa strada dubito ci sarebbe un futuro per la sinistra europea. Sarà bene che anche il PD si interroghi a fondo e cerchi di dare un proprio apporto ad un'innovazione culturale e politica che è qualcosa di profondamente diverso dal confezionamento di qualche slogan."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: