le notizie che fanno testo, dal 2010

PD, Anzaldi e Oliverio: istituire albo per tracciabilità del rame

"La drammatica escalation del fenomeno dei furti di rame ha raggiunto proporzioni tali che urge una risposta immediata. Serve un decreto del governo che avvii il meccanismo della tracciabilità", così in una nota Michele Anzaldi e Nicodemo Oliverio dal Partito Democratico.

"La drammatica escalation del fenomeno dei furti di rame ha raggiunto proporzioni tali che urge una risposta immediata. I furti ormai si sono estesi a qualunque categoria, dalle ferrovie alle comunicazioni, dall'agricoltura a qualunque capannone al momento non utilizzato sino ad arrivare addirittura ai cimiteri" denunciano in una nota Michele Anzaldi, deputato del PD in Commissione Trasporti e Nicodemo Oliverio, capogruppo dem in Commissione Agricoltura.
"Una escalation testimoniata anche dai dati dell'Osservatorio nazionale furti rame istituito presso il Ministero dell'Interno. - spiegano - Il sit-in del 27 febbraio ad Agrigento di oltre 300 aziende colpite duramente dai furti di rame merita una risposta immediata".
"Per questo nei prossimi giorni consegneremo un testo al ministro per lo Sviluppo economico, Federica Guidi, e al ministro dell'Interno, Angelino Alfano, che possa essere la base per la redazione di un decreto del governo che avvii il meccanismo della tracciabilità. - annunciano gli esponenti democratici - L'ipotesi è l'istituzione di un semplice albo dove chiunque vorrà vendere del rame usato o da rottamare dovrà dare le proprie generalità. La tracciabilità ha ampiamente dimostrato, dalla agricoltura ai rifiuti industriali, di essere l'unico mezzo per combattere la delinquenza".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: