le notizie che fanno testo, dal 2010

Omicidio stradale, Astorre (PD): è una legge severa, ma giusta

"Chi si mette alla guida ubriaco o drogato è un pericolo per sé e per gli altri e finalmente abbiamo una legge che lo dice chiaramente", così in un comunicato Bruno Astorre, rappresentante PD, commentando l'introduzione dell'omicidio stradale.

"Chi si mette alla guida ubriaco o drogato è un pericolo per sé e per gli altri e finalmente abbiamo una legge che lo dice chiaramente" sottolinea in una nota il senatore del PD Bruno Astorre, dopo l'approvazione a Palazzo Madama del reato di omicidio stradale.
"I dati Istat sugli incidenti stradali, fermi al 2013 ci restituiscono un quadro drammatico: - ricorda - oltre 3mila morti l'anno, quasi 10 al giorno. Ai familiari delle vittime di chi, in maniera incosciente, si mette alla guida sotto l'effetto di alcol o stupefacenti, oggi possiamo dire che non sono più soli, che lo Stato è vicino a loro. Questa legge, approvata in via definitiva, infatti, prevede l'introduzione del reato di omicidio stradale e sancisce così la certezza della pena."
"È una legge severa, ma giusta che costituisce un deterrente verso comportamenti irresponsabili alla guida. Un segnale di civiltà e di rispetto" conclude il parlamentare.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: