le notizie che fanno testo, dal 2010

Ok a risoluzione per far ripartire settore dell'alluminio. PD, Cani: ora chiudere vertenza Alcoa

"Sono molto soddisfatto che il governo si sia impegnato a mettere in campo tutte le iniziative necessarie per definire un piano strategico di rilancio dell'industria di alluminio primario in Italia che consenta di riavviare gli impianti di produzione esistenti e di sviluppare nuove attività produttive", così in una nota Emanule Cani, primo firmatario della risoluzione in commissione Attività produttive per far ripartire e rimettere in moto tutto il settore produttivo dell'alluminio.

"Sono molto soddisfatto che il governo si sia impegnato a mettere in campo tutte le iniziative necessarie per definire un piano strategico di rilancio dell'industria di alluminio primario in Italia che consenta di riavviare gli impianti di produzione esistenti e di sviluppare nuove attività produttive" dichiara in una nota Emanule Cani, primo firmatario della risoluzione in commissione Attività produttive per far ripartire e rimettere in moto tutto il settore produttivo dell'alluminio.
"Inoltre - sottolinea il deputato PD - proseguirà il confronto con la Commissione europea sugli strumenti necessari da adottare per conseguire l'abbattimento dei costi dell'energia a carico delle imprese metallurgiche e, in tal modo, non perdere la produzione industriale primaria a favore di Paesi extraeuropei; per implementare gli strumenti normativi, già previsti in materia di esportazione di rifiuti ( rottami ) dell'alluminio in quei Paesi dove le norme ambientali e sanitarie per il riciclo sono poco rigorose".
"Siamo certi che grazie all'azione del governo riusciremo a rendere il settore della raccolta e del riciclo dell'alluminio ancora più efficiente, promuovendo tutte le best practices di cui l'Italia è punto di riferimento a livello mondiale" assicura l'esponente dem, concludendo: "Questo atto costituisce un esplicito impegno del governo che dichiara di credere fortemente nel rilancio dell'industria dell'alluminio in Italia fatto che rafforza la urgenza di chiudere in tempi rapidissimi le grandi vertenze industriali del settore, prima fra tutte quella di Alcoa".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: