le notizie che fanno testo, dal 2010

Morto fratel Arturo Paoli. Chiti (PD): pose le basi per la Teologia della Liberazione

"Ho appreso con dolore la notizia della scomparsa di fratel Arturo Paoli. Un suo libro, quello che lui stesso riteneva il più importante, 'Dialogo della Liberazione', ha rappresentato un fondamento per la nascita della Teologia della Liberazione", dal PD un comunicato di Vannino Chiti.

"Ho appreso con dolore la notizia della scomparsa di fratel Arturo Paoli. - commenta in una nota senatore del PD Vannino Chiti - E' stato un personaggio di primo piano del cattolicesimo e non solo di quello italiano: Giusto tra le Nazioni, per aver salvato ebrei dallo sterminio nazista; a rischio di vita negli anni del nazismo e in quelli delle dittature militari in sud America."
"Un suo libro, quello che lui stesso riteneva il più importante, 'Dialogo della Liberazione', ha rappresentato un fondamento per la nascita della Teologia della Liberazione. Nella sua testimonianza vi erano una grande fede in Gesù, vissuta con una coerenza tanto inflessibile, quanto non ostentata; una 'obbedienza adulta' alla Chiesa, insieme alla persuasione che troppi 'cattolici espliciti' partecipano allo sfruttamento del prossimo; una critica severa al capitalismo e alle sue responsabile nelle ingiustizie sociali e nel rischio di estinzione del pianeta. Arturo Paoli esortava i giovani a non essere conformisti, a non rassegnarsi alle ingiustizie, ad agire per rendere il mondo migliore" scrive infine nel comunicato il parlamentare dem.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: