le notizie che fanno testo, dal 2010

Morto Sebastiano Vassalli. Marcucci (PD): romanzi storici indimenticabili

"Sebastiano Vassalli ha scritto romanzi storici indimenticabili, perchè il presente, come disse in una recente intervista, viene raccontato dalla Tv e da internet", dal Partito Democratico una dichiarazione di Andrea Marcucci sulla scomparsa dello scrittore.

"Sebastiano Vassalli ha scritto romanzi storici indimenticabili, perchè il presente, come disse in una recente intervista, viene raccontato dalla Tv e da internet" riflette in una nota il senatore del PD Andrea Marcucci. Lo scrittore Sebastiano Vassalli si è infatti spento domenica 26 luglio a Casale Monferrato (Alessandria) all'età di 73 anni, dopo una malattia grave. Vincitore del premio Strega nel 1990 con "La Chimera" era stato candidato al Premio Nobel 2015 per la letteratura. L'ultimo libro di Sebastiano Vassalli è "Il confine", edito da rizzoli, che tratta l'evoluzione positiva di quella distorsione della proporzionale etnica in Alto Adige/Sud Tirolo raccontata nel suo pamphlet Sangue e suolo (1985). "La sua morte è un grave lutto per la cultura italiana. - prosegue l'esponente dem - Le sue storie, a partire da 'La Chimera', hanno coinvolto e sono entrate dentro a migliaia di lettori."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: