le notizie che fanno testo, dal 2010

Morto Pietro Ingrao. Sereni (PD): ci ha insegnato che è possibile "volere la luna"

"Lo saluteremo per l'ultima volta qui a Montecitorio, dove, primo comunista sullo scranno di Presidente, seppe dimostrare anche in momenti difficili per la storia del nostro Paese, quel rispetto per le istituzioni, quell'imparzialitá e quella passione per la politica che ha insegnato a tante generazioni più giovani, compresa la mia", così in una nota Sereni, parlamentare PD, commentando la morte di Pietro Ingrao.

"Lo saluteremo per l'ultima volta qui a Montecitorio, dove, primo comunista sullo scranno di Presidente, seppe dimostrare anche in momenti difficili per la storia del nostro Paese, quel rispetto per le istituzioni, quell'imparzialitá e quella passione per la politica che ha insegnato a tante generazioni più giovani, compresa la mia. Pietro Ingrao è stato e resterà uno dei protagonisti indiscussi della sinistra e della democrazia italiane. La sua lunga e intensa vita di combattente ha mostrato che è possibile 'volere la luna' e, contemporaneamente, non smettere mai di battersi per cambiare questa terra, rendendo migliore la vita delle donne e degli uomini in carne ed ossa. Di lui serberemo per sempre un ricordo fatto di affetto e riconoscenza, in Italia e anche nella mia terra, l'Umbria, che ebbe l'onore di eleggerlo deputato per molti anni e di trovarlo sempre al fianco delle sue lotte più importanti, per il lavoro e per la pace. Ciao Pietro!" riflette Marina Sereni, vicepresidente della Camera e deputata del PD, in una nota commentando la morte di Pietro Ingrao.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: