le notizie che fanno testo, dal 2010

Mongiello (PD): contro frodi avviare Piano Olivicolo Nazionale

"Le frodi continue e l'annata olivicola non eccezionale sono motivi validi per avviare il Piano Olivicolo Nazionale, misura condivisa praticamente dall'intero Parlamento", comunica in una nota Colomba Mongiello, deputata del Partito Democratico.

"Le frodi continue e l'annata olivicola non eccezionale sono motivi validi per avviare il Piano Olivicolo Nazionale, misura condivisa praticamente dall'intero Parlamento. - riflette Colomba Mongiello in un comunicato - L'ultimo scandalo della vendita di olio d'oliva spacciato per extravergine e i dati della raccolta, ancora inferiori rispetto a 3-4 anni fa, impongono l'attivazione degli investimenti previsti dal Piano Olivicolo Nazionale, finanziato dal Governo con 32 milioni per il triennio 2015-2017, con l'obiettivo di migliorare la quantità produttiva e sostenere commercialmente, in Italia e all'estero, chi produce e vende qualità". "Di più, - prosegue la deputata del PD - ritengo opportuno che a questa strategia partecipino le Regioni per garantire più forza all'azione di tutela e sviluppo della filiera. Con il varo del Piano straordinario per il Made in Italy, il Governo Renzi ha puntato sull'agroalimentare per sostenere ripresa e crescita del Paese. Il Piano Olivicolo Nazionale è parte integrante di questa strategia e va avviato quanto prima."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: