le notizie che fanno testo, dal 2010

Milano: incastrato un grossista di stupefacenti, in casa quasi un chilo e mezzo di eroina

"Il 7 di settembre, la pattuglia del Radiomobile lo aveva notato mentre cercava di allontanarsi confondendosi tra i passanti. Il giorno seguente il 40enne marocchino è stato riconosciuto dagli stessi militari, appositamente tornati nel quartiere, e fermato mentre usciva da un condominio", si apprende dall'Arma.

"Il 7 di settembre, la pattuglia del Radiomobile lo aveva notato mentre cercava di allontanarsi confondendosi tra i passanti. Il giorno seguente il 40enne marocchino è stato riconosciuto dagli stessi militari, appositamente tornati nel quartiere, e fermato mentre usciva da un condominio" viene reso pubblico con un comunicato dai Carabinieri del Comando Provinciale di Milano.
"Il controllo dei documenti ha permesso di riconoscerlo quale pregiudicato, con una pena a carico di 6 anni per reati legati agli stupefacenti, evaso dagli arresti domiciliari di Sesto Calende (VA). La perquisizione della vettura, con il rinvenimento di un mazzo di chiavi e le verifiche esperite immediatamente nel condominio, il cui custode era stato autorizzato a ritirare la posta indirizzata al magrebino, hanno poi permesso di raggiungere un appartamento, subito perquisito" prosegue l'Arma.
"I militari operanti hanno quindi posto sotto sequestro un chilo e quattrocento grammi di eroina, 270 grammi di cocaina, il tutto pronto per il successivo smercio a spacciatori di strada, nonché 400 euro in contanti, di sicura illecita provenienza. Sono quindi scattate le manette per il malvivente, che aveva ripetutamente assicurato di non aver nulla a che fare con quel domicilio" espone in conclusione nella nota la Benemerita.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: