le notizie che fanno testo, dal 2010

Metalli pesanti e micotossine in semola: più controlli in mense scuola, chiede Losacco (PD)

"Il sequestro di 10 mila quintali di semola e la denuncia da parte del Corpo Forestale di 14 imprenditori della Puglia e di altre regioni italiane per frode commercio e sostanze alterate suscita forte preoccupazione", informa in un comunicato Alberto Losacco del Partito Democratico.

"Il sequestro di 10 mila quintali di semola e la denuncia da parte del Corpo Forestale di 14 imprenditori della Puglia e di altre regioni italiane per frode commercio e sostanze alterate suscita forte preoccupazione. La notizia è di quelle dal forte impatto emotivo. Una preoccupazione accentuata dal fatto che i destinatari finali di questi prodotti erano i bimbi di scuole per l'infanzia, bambini di 2-3 anni. Pasta, pane e merende destinate ai pasti nelle scuole con livelli di piombo superiori ai limiti consentiti. L'indagine è della Procura di Trani" osserva in una nota il deputato del PD Alberto Losacco.
"Ora è bene che si faccia presto ad appurare la verità perché a essere minacciata è la salute dei più piccoli e una notizia del genere interroga ciascun genitore su che cosa mangia a mensa nella sua scuola. - sottolinea il parlamentare - Servono più controlli per fugare psicosi e accertare che ciò che arriva nelle mense è a norma e non costituisce pericolo per i bambini".
Per questo motivo l'esponente dem ha chiesto al governo, e in particolare ai ministri dell'Agricoltura e dell'Istruzione, "quali iniziative intendano assumere per rafforzare le misure di controllo in questo settore questo a partire già dalle gare di appalto che vengono effettuate per la gestione del servizio".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: