le notizie che fanno testo, dal 2010

M5S, Di Maio: legge stabilità 2016 aumenta Irpef e tassa di registro ad agricoltori. PD, Fasiolo: ma togliamo IMU agricola

Luigi Di Mario del MoVimento 5 Stelle denuncia che nella legge di stabilità 2016 al posto dell'abolizione dell'IMU agricola sarà aumentata "l'Irpef (rivalutando i redditi agrari dal 7% al 30%) e l'imposta di registro (dal 12% al 15%). Oltre all'aumento delle tasse per i piccolissimi coltivatori in difficoltà". La senatrice PD però replica: Abbiamo tolto l'IMU agricola".

"Il MoVimento 5 Stelle non si smentisce mai. In un post pubblicato su Facebook da Luigi Di Maio, si definiscono 'infami' le misure contenute nella legge di stabilità a favore degli agricoltori italiani. Considero molto gravi le sue affermazioni, visto che abbiamo destinato 800 milioni di euro all'agricoltura che saranno utili per favorire gli investimenti delle imprese agricole e dare futuro soprattutto all'imprenditoria giovanile" denuncia in una nota la senatrice del PD Laura Fasiolo.
L'esponente del M5S rivela infatti che nella legge di stabilità 2016 al posto dell'abolizione dell'IMU agricola sarà aumentata "l'Irpef (rivalutando i redditi agrari dal 7% al 30%) e l'imposta di registro (dal 12% al 15%). Oltre all'aumento delle tasse per i piccolissimi coltivatori in difficoltà".
La Fasiolo però difende i provvedimenti ricordando in particolare "la cancellazione dell'Irap e dell'IMU sui terreni agricoli, insieme ai 45 milioni stanziati per la sicurezza e il rinnovo delle macchine agricole e altre misure volte a favorire le assunzioni" giudicati come "interventi fondamentali per il consolidamento di un settore in crescita".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: