le notizie che fanno testo, dal 2010

Giornata del migrante, Iori (PD): Italia lavori di più su integrazione

"La giornata internazionale del migrante indetta dalle Nazioni unite sia l'occasione per riflettere sull'importanza del saldo economico attivo di 3 miliardi prodotto dalla presenza straniera in Italia, ma anche sulla ricchezza che può provenire dall'incontro tra culture diverse", così in una nota Vanna Iori dal Partito Democratico.

"La giornata internazionale del migrante indetta dalle Nazioni unite, che si celebra oggi, sia l'occasione per riflettere sull'importanza del saldo economico attivo di 3 miliardi prodotto dalla presenza straniera in Italia, ma anche sulla ricchezza che può provenire dall'incontro tra culture diverse" dichiara l'esponente del Partito Democratico Vanna Iori.
"Il 2015 è stato un anno difficile e complesso sul fronte della gestione dei flussi migratori: - ricorda - le strumentalizzazioni che da più parti si sono levate contro chi cerca la sopravvivenza e l'inserimento sociale fuori dal proprio Paese d'origine rendono evidente che l'Italia deve compiere ancora numerosi passi per favorire quell'integrazione che può e deve essere un'occasione e un'opportunità di crescita reciproca".
"Questo vale a maggior ragione per i minori: educarli al rispetto reciproco e all'importanza del dialogo tra culture diverse è essenziale. Il lavoro fatto dal Parlamento sullo ius soli, che mi auguro possa arrivare presto a compimento, rappresenta un primo passo importante, al quale devono seguire misure in grado di facilitare e promuovere il dialogo tra culture diverse" sottolinea infine la responsabile nazionale del PD per l'infanzia e l'adolescenza.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: