le notizie che fanno testo, dal 2010

Fabbri (PD): Ocse conferma successo Jobs Act, ora legge stabilità espansiva

"Le riforme del Governo fanno bene al Paese, come conferma anche l'Ocse, valutando positivamente non solo il cambio di passo impresso sul fronte del lavoro con il Jobs Act", dal PD una dichiarazione di Camilla Fabbri.

"Le riforme del Governo fanno bene al Paese - dichiara in un comunicato la senatrice PD Camilla Fabbri -, come conferma anche l'Ocse, valutando positivamente non solo il cambio di passo impresso sul fronte del lavoro con il Jobs Act, ma anche la revisione dell'impianto costituzionale che, finalmente, dà al Paese maggiore stabilità politica e un sistema parlamentare moderno ed europeo."
"Le stime, poi, sull'aumento del PIL nel biennio 2016-2017 e le previsioni sui conti pubblici ci confermano che stiamo uscendo dalla crisi, in direzione della ripresa economica che, adesso, dobbiamo consolidare con la Legge di Stabilità" sottolinea ancora l'esponente dem, componente della Commissione Industria.
"La riduzione della pressione fiscale con l'abolizione della tassazione sulla casa, che favorirà la domanda interna e dunque le famiglie, e il sostegno alle imprese, anche attraverso gli sgravi per chi assume, consentiranno definitivamente il passaggio alla stagione della ripartenza economica" prosegue.
"Con buona pace di chi pensa a bloccare l'Italia - afferma infine Fabbri -, attraverso riedizioni politiche stantie, e di quanti scommettono sul suo fallimento, per ragioni di opportunismo politico."

© riproduzione riservata | online: | update: 09/11/2015

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
Fabbri (PD): Ocse conferma successo Jobs Act, ora legge stabilità espansiva
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI