le notizie che fanno testo, dal 2010

Equitalia, Lai (PD): fermo amministrativo sospeso per chi ha rateizzato anche prima del 25 ottobre

"Chi decide di rateizzare il proprio debito con Equitalia, come ha assicurato oggi in commissione Finanze il suo amministratore delegato Ernesto Maria Ruffini, non subirà il fermo amministrativo del proprio mezzo, al di là della data di presentazione della domanda", così in una nota Silvio Lai dal Partito Democratico.

"Chi decide di rateizzare il proprio debito con Equitalia - spiega in una nota il senatore del PD Silvio Lai -, come ha assicurato in Commissione Finanze il suo amministratore delegato Ernesto Maria Ruffini, non subirà il fermo amministrativo del proprio mezzo, al di là della data di presentazione della domanda. Questa notizia non può che essere accolta con grande soddisfazione perché rimuove le preoccupazioni da noi espresse nei giorni scorsi in seguito alle segnalazioni di tanti cittadini."
"Si trattava di una vera e propria ingiustizia nei confronti di chi si trovava costretto a dover fare a meno del proprio mezzo a causa del dlgs 159 del 2015 che consentiva - si ricorda -, tenendo ferme le decisioni precedenti, la sospensione del fermo solo a chi aveva ottenuto la rateizzazione dopp il 25 ottobre 2015, data di entrata in vigore del dlgs. Era evidente che si trattava di una ingiusta disparità di trattamento. La nostra preoccupazione era poi legata all'avvio di numerose procedure di fermo che stavano per partire e che avrebbero creato gravissimi disagi, soprattutto a chi per motivi di lavoro non può fare a meno della propria automobile o furgone".
"Le tante sollecitazioni ricevute ci avevano spinto a chiedere un immediate intervento e una verifica riguardo alla reale volontà espressa dal legislatore e alla corretta interpretazione della norma. - sottolinea infine l'esponente dem - Rispondendo ad un quesito posto in commissione dal PD l'ad Ruffini ha affermato che il fermo sarà sospeso anche a chi ha fatto richiesta prima del 25 ottobre. Apprezziamo la decisione e la sensibilità dimostrata da Equitalia e non possiamo che accogliere molto positivamente quanto emerso oggi, soprattutto perché viene incontro alle legittime attese di tanti cittadini e professionisti. La possiamo considerare una vittoria del buon senso."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# Commissione Finanze# Equitalia# lavoro# PD# Silvio Lai