le notizie che fanno testo, dal 2010

Eccidio Marzabotto, De Maria (PD) a sindaco Affile: no monumento a Graziani

"La memoria condivisa non si può basare sulla confusione tra vittime e carnefici. Chi ha sacrificato la propria vita per la Resistenza e per la conquista della democrazia, anche a vantaggio di chi combatteva dall'altra parte, merita il nostro tributo", così in una nota Andrea De Maria a sindaco Affile dal Partito Democratico.

"La memoria condivisa non si può basare sulla confusione tra vittime e carnefici. Chi ha sacrificato la propria vita per la Resistenza e per la conquista della democrazia, anche a vantaggio di chi combatteva dall'altra parte, merita il nostro tributo. Rendere omaggio a personaggi come Rodolfo Graziani, invece, è un modo di insultare la memoria di chi è caduto per la nostra libertà e per i valori della nostra Costituzione" osserva in una nota Andrea De Maria, deputata del PD, in replica alle affermazioni del sindaco di Affile, Enrico Viri, in merito alla costruzione di un monumento a Graziani, firmatario delle leggi razziali e criminale di guerra, iniziativa contro cui è stata presentata una interrogazione parlamentare.
"Sono stato nove anni sindaco di Marzabotto è dico che Ercole Viri - si afferma infine -, oggi sindaco di Affile, dovrebbe venire a Monte Sole per capire cosa è stato il fascismo."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: