le notizie che fanno testo, dal 2010

Di Salvo (PD): Inps conferma, meno precari. Indagare però su voucher

"Arrivano oggi nuove conferme dall'osservatorio sul precariato dell'Inps in merito all'aumento dei posti di lavoro a tempo indeterminato. Certo molta strada resta da fare così come bisognerà guardare dentro l'aumento dell'utilizzo dei voucher per capirne meglio la natura e colpire l'uso improprio", così in un comunicato Titti Di Salvo, componente del Partito Democratico .

"Arrivano oggi nuove conferme dall'osservatorio sul precariato dell'Inps in merito all'aumento dei posti di lavoro a tempo indeterminato. Come riconosce l'Istituto di previdenza, che mette in relazione le nuove assunzioni con gli sgravi contributivi e il Jobs Act, sono state le scelte del governo a renderle possibili" assicura in una nota Titti Di Salvo, vicepresidente del gruppo PD alla Camera.
"Parliamo di numeri importanti, come mezzo milione di contratti fissi in più, dietro i quali ci sono tante persone per le quali l'uscita dalla precarietà segna un cambio di prospettiva della vita. - sottolinea - La legge di stabilità 2016 ha continuato nella direzione di rendere centrale il lavoro stabile e superare la precarietà. Così come fa la clausola sociale nel nuovo codice degli appalti".
"Certo molta strada resta da fare così come bisognerà guardare dentro l'aumento dell'utilizzo dei voucher per capirne meglio la natura e colpire l'uso improprio. - ammette l'esponente dem - Ma solo la polemica politica può negare la tendenza positiva e che quindi la direzione è quella giusta. E dopo anni di declino, percentuali di disoccupazione drammatiche, scelte sbagliate che hanno aumentato la precarietà, è arrivata oggi una nuova conferma che la direzione imboccata dal governo è quella giusta".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: