le notizie che fanno testo, dal 2010

Cociancich (PD): raid aerei in Siria non bastano, serve strategia condivisa

"Di fronte alle barbarie dell'ISIS in Siria è comprensibile che da più fronti si avanzi l'opzione militare, ma bisogna considerare che non sempre tale soluzione risulti efficace e produca effetti positivi", spiega in una nota il senatore del PD Roberto Cociancich.

"Di fronte alle barbarie dell' ISIS in Siria è comprensibile che da più fronti si avanzi l'opzione militare, ma bisogna considerare che non sempre tale soluzione risulti efficace e produca effetti positivi" sottolinea Roberto Cociancich, responsabile Europa PD.
"Abbiamo purtroppo avuto nel recente passato prova che ciò raramente si verifica. - prosegue - Non basta interrogarsi su quale sia il limite per scatenare un'azione di forza, che inevitabilmente coinvolgerebbe civili, nei confronti di un paese o un gruppo terroristico colpevole di crimini atroci bisogna valutare la ricaduta che un intervento simile avrebbe sul territorio siriano, controllato in larga parte dallo Stato Islamico ma dove operano anche i ribelli che contrastano il regime di Hassad".
"I raid aerei da soli non possono garantire una soluzione. Serve un progetto di lungo termine - chiarisce quindi il senatore dem -, una strategia condivisa che coinvolga tutta la comunità internazionale."

© riproduzione riservata | online: | update: 08/09/2015

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
Cociancich (PD): raid aerei in Siria non bastano, serve strategia condivisa
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI