le notizie che fanno testo, dal 2010

Cociancich (PD): marchiare rifugiati azione indegna per paese democratico

"L'atto di marchiare delle persone che hanno avuto la sventura di dover fuggire dal proprio paese flagellato dalla guerra è un'azione indegna per qualsiasi paese si ritenga democratico", così in una nota Roberto Cociancich dal Partito Democratico.

"L'atto di marchiare delle persone che hanno avuto la sventura di dover fuggire dal proprio paese flagellato dalla guerra è un'azione indegna per qualsiasi paese si ritenga democratico" sostiene Roberto Cociancich, responsabile Europa PD, commentando la notizia che le autorità di Praga stanno identificando i profughi marchiandoli sul braccio con un pennarello.
"L'UE intervenga per fermare questa deriva che sta colpendo vari stati membri che si contrappongono vergognosamente a quelli che ogni giorno sono impegnati nel soccorso e nel supporto di quanti hanno diritto ad essere accolti" chiede quindi il senatore dem.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# Europa# guerra# PD# profughi# Roberto Cociancich# UE