le notizie che fanno testo, dal 2010

Cociancich (PD): accordo nucleare iraniano tenga conto sicurezza Israele

"L'accordo raggiunto oggi sul nucleare è un'intesa epocale ma anche un successo dell'Europa che, attraverso la rappresentanza di Federica Mogherini, ha dimostrato come parlare con voce univoca e autorevole porti a risultati diplomatici di grande portata", spiega in un comunicato il senatore del PD Roberto Cociancich.

"L'accordo raggiunto oggi sul nucleare è un'intesa epocale ma anche un successo dell'Europa che - osserva Roberto Cociancich, responsabile Europa PD -, attraverso la rappresentanza di Federica Mogherini, ha dimostrato come parlare con voce univoca e autorevole porti a risultati diplomatici di grande portata."
"L'Alto rappresentante per la Politica estera UE ha pilotato con equilibrio la nave dei negoziati rallentati dal braccio di ferro tra americani e iraniani, contribuendo a sciogliere i nodi che rischiavano di portare a un fallimento che avrebbe compromesso l'equilibrio della già instabile regione. Non va dimenticato che l'Iran è l'unica potenza regionale sciita che si contrappone alle forze qaediste e jihadiste sunnite. Il risultato ottenuto è dunque un incoraggiamento a credere che si rafforzi l'azione di contrasto al terrore che sta straziando il Medio Oriente" scrive ancora il senatore dem.
"Sarebbe però un limite pensare all'intesa di Vienna solo come a una svolta nei rapporti con l'Iran. Questo accordo deve essere parte di una strategia di più ampio respiro per tutta l'area regionale che contempli anche adeguate misure per la sicurezza di Israele" si legge infine.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: