le notizie che fanno testo, dal 2010

Borghi (PD): per unioni e fusioni Comuni a disposizione 60 milioni di euro

"I dati diffusi nelle scorse ore dalla Corte dei Conti in merito a Unioni e fusioni di Comuni confermano quanto sostengo da tempo. E cioè che l'aggregazione, è foriera di importanti risultati", dal Partito Democratico una dichiarazione di Enrico Borghi.

"I dati diffusi nelle scorse ore dalla Corte dei Conti in merito a Unioni e fusioni di Comuni confermano quanto sostengo da tempo. E cioè che l'aggregazione - osserva il deputato PD Enrico Borghi -, la capacità dei Comuni di lavorare insieme, le sinergie nella gestione di servizi e nella creazione di investimenti, è foriera di importanti risultati. Efficienza e risparmio sono dirette conseguenze. Siamo solo all'inizio e dobbiamo aiutare i Comuni a lavorare maggiormente insieme, a unirsi sia nelle aree montane, sia in pianura, piccoli e grandi centri insieme".
"Ci sono 30 milioni di euro per le Unioni e 30 per le fusioni come incentivo nazionale per ciascuno dei prossimi tre anni. - ricorda il parlamentare - Sono certo che i sindaci coglieranno quanto scrive la Corte dei Conti come un incoraggiamento, un vettore di nuove politiche territoriali. Che di certo non eliminano la presenza degli enti locali e non ledono la democrazia e la rappresentatività. Al contrario rafforzano partecipazione e impegno nel lavorare insieme, come fanno oggi le aziende e tutti i rami della pubblica amministrazione di un Paese che si trasforma e si migliora."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: