le notizie che fanno testo, dal 2010

Boccadutri (PD): Fico incompatibile con ruolo presidente Vigilanza Rai

"E' inaccettabile che il presidente della Commissione di Vigilanza Rai si faccia promotore di un'iniziativa che, nel titolo, definisca la riforma della Rai 'un colpo di Stato del governo nella tv pubblica', e lo faccia per giunta in Europa", spiega in una nota Sergio Boccadutri, deputato PD.

"E' inaccettabile che il presidente della Commissione di Vigilanza Rai si faccia promotore di un'iniziativa che, nel titolo, definisca la riforma della Rai 'un colpo di Stato del governo nella tv pubblica', e lo faccia per giunta in Europa. Si tratta di una posizione che contrasta in modo macroscopico con i principi di equidistanza e imparzialità indispensabili per svolgere il suo ruolo di presidente della Commissione. Comportamenti del genere non sono nuovi per Roberto Fico. E pensiamo, solo per parlare delle ultime settimane, ai riferimenti al fascismo fatti da Beppe Grillo sulla Rai, rispetto ai quali il presidente della Vigilanza ha addirittura rincarato la dose. Fico ha evidentemente rinunciato a svolgere il suo ruolo di presidente per dedicarsi a tempo pieno a quello di militante di M5S. Più che vigilare sulla Rai, il presidente la offende. Si è dimostrato incompatibile con la sua funzione" dichiara Sergio Boccadutri, deputato PD, in un comunicato.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: