le notizie che fanno testo, dal 2010

La grande Bellezza vince l'Oscar. Paolo Sorrentino: grazie a Roma e Napoli

Dopo 15 anni da "La vita è bella" di Roberto Benigni, l'Italia conquista un nuovo Oscar con "La Grande Bellezza" di Paolo Sorrentino. Sul palco del Dolby Teathre anche il protagonista de "La grande bellezza" Toni Servillo, per la sua interpretazione da Oscar.

Dopo 15 anni da "La vita è bella" di Roberto Benigni, l'Italia conquista un nuovo Oscar con "La Grande Bellezza" di Paolo Sorrentino. La vincita dell'Oscar, come miglior film straniero, appariva ormai scontata, e non solo per la "bellezza" del film. Ad annunciare la vittoria di Paolo Sorrentino gli attori Ewan McGregor e Viola Dacis, ed ad accompagnare il regista sul palco del Dolby Teathre non poteva mancare il protagonista de "La grande bellezza" Toni Servillo, la cui interpretazione da Oscar è stata apprezzata da molti anche in una intervista con la giornalista di RaiNews24, dopo la consegna del Golden Globe. "Grazie alle mie fonti di ispirazione Federico Fellini, Martin Scorsese, Diego Armando Maradona, a Roma, a Napoli e alla mia più grande bellezza personale, Daniela, Anna e Carlo" sono state le prime parole di Sorrentino dopo la consegna dell'Oscar.

© riproduzione riservata | online: | update: 03/03/2014

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
La grande Bellezza vince l'Oscar. Paolo Sorrentino: grazie a Roma e Napoli
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI