le notizie che fanno testo, dal 2010

Oscar Pistorius: per il giudice 6 anni non sono troppo pochi. Respinto ricorso Procura

Il giudice Thokozile Masipa ha respinto il ricorso della Procura che lamenta il fatto che la condanna a 6 anni inflitta a Oscar Pistorius per l'omicidio volontario della findanzata Reeva Steenkamp è "scandalosamente troppo clemente".

Il giudice sudafricano Thokozile Masipa ha respinto la richiesta di appello da parte dei procuratori dello Stato contro la condanna a 6 anni di carcere inflitta il 6 luglio scorso ad Oscar Pistorius, condannato per l'omicidio volontario della ex fidanzata Reeva Steenkamp, uccisa il il 14 febbraio 2013. Per la Procura infatti la pena emanata è "scandalosamente troppo clemente", evidenziando anche che, vista la risonanza internazionale del caso, rischia di gettare "discredito" sul sistema giudiziario del Sudafrica. I 6 anni di carcere a cui è stato condannato il campione paralimpico Pistorius, sono infatti meno della metà del minimo della pena prevista dal Codice penale. Il giudice che ha rigettato il ricorso però non si dice "convinta che ci siano ragionevoli prospettive di successo per l'appello, o che un altro tribunale potrebbe arrivare a conclusioni diverse". Il procuratore Gerrie Nel aveva chiesto per Oscar Pistorius una condanna a 15 anni di carcere, e probabilmente dopo tale sentenza ricorrerà alla Suprema Corte d'Appello. In primo grado Pistorius era stato condannato a 5 anni per l'omicidio, giudicato però in quel caso colposo. Fu sempre Thokozile Masipa ad infliggergli quella pena, sostenendo che non c'erano sufficienti prove per sostenere la tesi che Pistorius sapeva che la Steenkamp era dietro la porta chiusa a chiave del bagno quando il campione paralimpico ha sparato.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: