le notizie che fanno testo, dal 2010

Osama Bin Laden: sul PC attentato per l'11 Settembre 2011, ma in treno

Osama Bin Laden morto parla attraverso il suo computer, dove avrebbe appuntato, magari dentro una cartella sul desktop chiamata PIANI TERRORISTICI DA ORGANIZZARE (in arabo naturalmente), eventuali attentati da mettere a segno, tra cui quello per l'11 Settembre 2011.

Osama Bin Laden sembra che si fosse appuntato nel suo computer, magari dentro una cartella sul desktop chiamata PIANI TERRORISTICI DA ORGANIZZARE (in arabo naturalmente), eventuali attentati da mettere a segno. A rivelarlo alcuni documenti interni dell'FBI e della Sicurezza Interna pubblicati da alcuni media statunitensi. Dopo l'uccisione di Bin Laden il 1 maggio scorso (o presunta uccisione, sottolineerebbero alcuni, visto che finora non è stata resa nota una prova di tale operazione condotta in Pakistan), gli ormai leggendari Navy Seals avrebbero infatti anche sequestrato diverso materiale informatico appartenente al leader di Al Qaeda. E dopo solo 5 giorni gli USA sono pronti a rivelare i piani "appuntati" da Osama Bin Landen sul suo computer, chissà in quale formato. Tra le prime curiosità il fatto che il "Principe del terrore" sembrava aver ormai abbandonato l'idea di organizzare attentati con degli aerei. L'attenzione di Bin Laden, infatti, sembrava essersi spostata più verso i treni, tanto che l'FBI rivela che "Al Qaeda a febbraio del 2010 aveva progettato un nuovo attacco nel decimo anniversario dell'11 settembre usando stavolta i treni in una località non specificata degli Stati Uniti". Niente però di deciso, si affretta a sottolineare il portavoce dell'Homeland Security, spiegando che "il documento si basa su informazioni preliminari, che possono essere poco accurate o soggette a cambiamenti". Pare comunque che Osama Bin Laden fosse propenso per la classica manomissione dei "binari di una linea ferroviaria" per far "deragliare il treno da un ponte".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: