le notizie che fanno testo, dal 2010

In diretta l'Orchestra Rai: sul podio Juraj Valcuha. Stasera 14 gennaio su Radio3

"Il Concerto in la minore op. 129 per violoncello e orchestra di Robert Schumann fu tra le prime incisioni che ascoltò da bambino e poté sentirlo spesso anche dal vivo perché suo padre lo suonava in casa nelle ore di studio", scrivono in un comunicato dalla Rai.

"Il Concerto in la minore op. 129 per violoncello e orchestra di Robert Schumann fu tra le prime incisioni che ascoltò da bambino e poté sentirlo spesso anche dal vivo perché suo padre lo suonava in casa nelle ore di studio. Una complessa pagina romantica che il violoncellista norvegese Truls Mørk ripropone nel concerto dell'Orchestra Sinfonica Nazionale in diretta su Radio3 giovedì 14 gennaio alle 20.30 dall'Auditorium Rai 'Arturo Toscanini' di Torino. Vincitore del concorso Čajkovskij di Mosca, e noto anche per aver rischiato di non poter più proseguire la brillante carriera a causa dell'encefalite e della paralisi ai muscoli di un braccio procurata dal morso di un ragno - problema ormai superato - Mørk aveva ottenuto grande successo nel 2013 con l'Orchestra della Rai interpretando la Sinfonia concertante op. 125 di Prokof'ev" spiega in una nota la tv di Stato.
"Allora come oggi, protagonista con lui sul palco è Juraj Valčuha, Direttore principale dell'Orchestra Rai, che nella seconda parte della serata propone Eine Alpensinfonie (Sinfonia delle alpi) di Richard Strauss, poema sinfonico per grande orchestra scritto nel 1915 a Berlino. Il gigantesco brano racconta un viaggio di undici ore – dal crepuscolo al calar della notte seguente – trascorso risalendo una montagna alpina. Strauss disse che la Sinfonia delle alpi dipingeva «la purificazione morale dell'uomo grazie ai suoi soli forzi, la liberazione dal lavoro, il culto dell'eterna, splendida natura»" viene illustrato al termine.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: