le notizie che fanno testo, dal 2010

Sochi 2014, supercombinata: bronzo per Innerhofer. Sognando il supergigante

Christof Innerhofer è medaglia di bronzo nella supercombinata maschile di queste Olimpiadi invernali di Sochi 2014, dopo l'argento nella discesa di sci alpino di domenica scorsa. Dopo aver vinto due medaglie in due gare, c'è grande attesa per il supergigante, che vedrà di nuovo sulla neve Christof Innerhofer domenica 16 febbraio, come da programma gare delle Olimpiadi invernali di Sochi 2014.

Christof Innerhofer è medaglia di bronzo nella supercombinata maschile di queste Olimpiadi invernali di Sochi 2014, dopo l'argento nella discesa di sci alpino di domenica scorsa. Come ricorda la FISI (Federazione italiana sport invernali), era dalle Olimpiadi di Albertville del 1992 che uno sciatore italiano in campo maschile non riusciva a vincere due medaglie. Allora fu Alberto Tomba a conquistare l'oro in gigante e l'argento in slalom, mentre Josef Polig e Gianfranco Martin furono gli ultimi azzurri ad andare a podio nella specialità sempre nell'edizione francese di quell'anno. A vincere l'oro nella supercombinata di Sochi 2014 è invece lo svizzero Sandro Viletta, il quale ha preceduto di 34 centesimiil croato Ivica Kostelic, medaglia d'argento. Christof Innerhofer ha concluso invece al terzo posto con 47 centesimi di svantaggio. Diciottesimo posto per l'azzurro Dominik Paris, mentre Peter Fill si è ritirato. "Il mio sogno venendo in Russia era quello di conquistare una medaglia, sono riuscito ad ottenerne due, non potevo chiedere di più" sottolinea Christof Innerhofer al termine della supercombinata. Ma a questo punto, dopo aver vinto due medaglie in due gare, c'è grande attesa per il supergigante, che vedrà di nuovo sulla neve Christof Innerhofer domenica 16 febbraio, come da programma gare delle Olimpiadi invernali di Sochi 2014.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: