le notizie che fanno testo, dal 2010

Pallavolo femminile Olimpiadi 2012: come Atene-Pechino, stop ai quarti

L'Italia della pallavolo femminile si ferma, in queste Olimpiadi 2012 di Londra, ai quarti, esattamente come ad Atene 2004 e a Pechino 2008. Lo Bianco: "abbiamo sprecato le occasioni che ci sono capitate".

E' finito il sogno olimpico per le ragazze della pallavolo guidate da Barbolini, battute ai quarti dalla fortissima Corea del Sud, che ha sbagliato pochissimo, tranne nel primo set conquistato dalle azzurre che per qualche istante hanno creduto nell'impresa. Alla fine, invece, l'Italia della pallavolo femminile è stata sconfitta per 1 a 3 (25-18; 21-25; 20-25; 18-25), e come ad Atene 2004 ed a Pechino 2008 la marcia delle azzurre si è fermata nella prima partita ad eliminazione diretta. A guidare la Corea del Sud la bravissima Kim Yeon-Koung, che chiude con ben 28 punti segnati. Dopo aver schierato la formazione titolare, Barbolini sostituisce la Costagrande con Piccinini, ma l'impeto delle coreane era difficile da smorzare. "Abbiamo sempre fatto fatica a fare punti, mentre loro hanno trovato il cambio palla con grande continuità - spiega il ct Barbolini - Loro ci sono stati superiori nel gioco, nelle situazioni meno prevedibili, dove normalmente siamo noi a fare cose buone", sottolineando però che "la squadra non ha fatto una cattiva Olimpiade" ma che ora "l'unica cosa da fare è stare in silenzio a smaltire questa grossa delusione" e che "non è questo il momento del rammarico o del rimpianto perché alle volte si lavora bene e le cose non riescono, proprio come in questi Giochi". Un po' di rammarico per come è stata condotta la partita si intuisce invece nelle parole di Lo Bianco che ammette: "L'unica cosa che hanno in comune le tre sconfitte nei quarti olimpici è che abbiamo sprecato le occasioni che ci sono capitate. Anche oggi come ad Atene ed a Pechino non abbiamo giocato come sappiamo fare".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# Corea del Sud# Italia# marcia# pallavolo