le notizie che fanno testo, dal 2010

Pallavolo Olimpiadi 2012: azzurri battuti da Brasile. Obiettivo bronzo

Gli azzurri della pallavolo maschile non conquistano la finale di queste Olimpiadi 2012 di Londra, battuti dal Brasile. L'obiettivo di domenica 12 agosto è il bronzo.

Ancora una volta il Brasile frena la corsa degli azzurri della pallavolo, che in queste Olimpidi 2012 di Londra si fermano in semifinale. L'Italia del volley maschile, guidata da Berruto, è stata battuta per 3 a 0 (25-21; 25-12; 25-21 i parziali) da un Brasile che ha dominato l'intera partita, nonostante gli azzurri non si siano mai arresi ed hanno cercato di rispondere colpo su colpo soprattutto nel primo set, cercando di reagire nel terzo. "La grande differenza l'ha fatto la loro efficienza in attacco - ammette il ct Berruto - Nel primo set abbiamo lottato, nel secondo abbiamo perduto nettamente, ma nel terzo abbiamo dimostrato che avevamo ancora voglia di stare in campo, ma non è bastato". Concorda con l'analisi dell'allenatore anche Andrea Giovi, che sottolinea come è difficile stare dietro al Brasile quando gioca bene. "Noi ci abbiamo provato in tutte le maniere nel primo e nel terzo set, ma non è stato sufficiente - aggiunge Giovi - Il risultato finale è quello che ha indicato il campo". "Se non riesci a metterli in difficoltà con il servizio è difficile giocarci contro" chiosa anche Gigi Mastrangelo, mentre il ct conclude: "Adesso ci possiamo concedere per un paio d'ore di essere delusi per questo risultato, poi occorre cominciare a pensare alla gara per il bronzo di domenica mattina: una medaglia ai Giochi Olimpici vale davvero molto". La finale per il terzo posto della pallavolo maschile, in queste Olimpiadi 2012 di Londra, è infatti in programma domenica 12 agosto alle ore 10:30, dove l'Italia incontrerà la Bulgaria. Cercheranno di conquistare l'oro, invece, Brasile e Russia, alle ore 14:00 sempre di domenica 12 agosto, ultimo giorno di questa XXX edizione dei Giochi olimpici.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: