le notizie che fanno testo, dal 2010

Olimpiadi invernali Sochi 2014, azzurre fondo skiathlon: massacrante lo skating

Le azzurre del fondo sono pronte per l'esordio nella skiathlon al "Laura Cross Country & Biathlon Center" di sabato 8 febbraio (ore 17:00 in Italia), con Marina Piller che ammette come sia "massacrante soprattutto lo skating". Il percorso è composto da 7,5 km in classico e 7,5 chilometri in pattinato. La FISI ufficializza inoltre il terzetto che prenderà parte domenica 9 febbraio 2014 alla skiathlon maschile.

Il quartetto azzurro del fondo femminile per l'esordio nella skiathlon al "Laura Cross Country & Biathlon Center" di sabato 8 febbraio (inizio ore 14:00 locali, le 17:00 in Italia), è pronto per cercare di conquistare una medaglia in queste Olimpiadi invernali di Sochi 2014. Virginia De Martin, Debora Agreiter, Marina Piller ed Elisa Brocard sono concentrate per affrontare una distanza lunga e faticosa (7,5 km in classico e 7,5 chilometri in pattinato), come riporta la FISI (Federazione italiana sport invernali). L'azzurra Virginia De Martin racconta: "In allenamento ho calcolato la mia velocità e sono arrivata fino a 69 km/h. Siame tutte emozionate e contente di rappresentare l'Italia in questa competizione, attualmente non mi sembra ancora che serpeggi fra la gente il clima olimpico, sicuramente lo sarà nei prossimi giorni". Marina Piller rivela invece: "Nei giorni scorsi ho avuto un piccolo problema alla mano ma è tutto risolto, spero sia un buon segno. - aggiungendo Massacrante soprattutto lo skating, l'ultima salita è eterna, io penserò esclusivamente ad arrivare distrutta alla fine e guarderò il tabellone soltanto dopo il traguardo". La FISI ufficializza inoltre il terzetto che prenderà parte domenica 9 febbraio 2014 alla skiathlon maschile: si tratta di Giorgio Di Centa, Roland Clara e Francesco De Fabiani.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# Elisa# Francesco De Fabiani# Italia# Olimpiadi