le notizie che fanno testo, dal 2010

Niente Olimpiadi per Merritt, re dei 400: colpa del viagra

LaShawn Merritt, 24 anni, non potrà partecipare alle Olimpiadi di Londra 2012 e difendere il suo titolo olimpico dei 400 metri per colpa di un viagra americano, l'ExtenZe, come ammette lo stesso atleta.

LaShawn Merritt, 24 anni, non potrà partecipare alle Olimpiadi di Londra 2012 e difendere il suo titolo olimpico dei 400 metri per colpa di un viagra americano, l'ExtenZe, come ammette lo stesso atleta.
LaShawn Merritt ha assunto questo farmaco per potenziare la virilità non sapendo che sarebbe risultato al test antidoping, positivo allo steroide Dhea.
La punizione inflitta al velocista americano è stata pesante, 21 mesi di fermo, che ha cominciato a scontare nell'ottobre 2009. In teoria la punizione scadrebbe prima delle Olimpiadi di Londra ma il Comitato Olimpico Internazionale ha precisato che verrà applicata nei suoi confronti una regola approvata a Osaka 2008, e cioé quella che vieta ad ogni atleta che viene squalificato per più di 6 mesi di partecipare alla competizione olimpica successiva.
LaShawn Merritt, comunque, potrà difendere l'oro nella prossima edizione dei Mondiali, quella a Daegu, in Corea del Sud, che si svolgerà dal 27 agosto al 4 settembre 2011, visto che la sanzione terminerà a luglio 2011.

© riproduzione riservata | online: | update: 20/10/2010

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
Niente Olimpiadi per Merritt, re dei 400: colpa del viagra
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Il sito utilizza cookie di 'terze parti', se prosegui la navigazione o chiudi il banner acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickquiCHIUDI