le notizie che fanno testo, dal 2010

Londra 2012 scherma spada individuale femminile: le 3 azzurre fuori

Giornata senza medaglie oggi a Londra 2012 per la scherma azzurra, in pedana nella spada individuale femminile. Tutte e tre le italiane, Bianca Del Carretto, Mara Navarria e Rossella Fiamingo, sono fuori. Ma alle Olimpiadi 2012 c'è ancora la prova a squadre.

Nessuna delle tre azzurre della scherma, Bianca Del Carretto, Mara Navarria e Rossella Fiamingo, è riuscita ad arrivare nella finale della spada individuale femminile, in programma oggi 30 luglio a partire dalle ore 20:10 in queste Olimpiadi 2012 di Londra. Sconfitte nel primo assalto di giornata dapprima due azzurre, Bianca Del Carretto, battuta per 14-13, al minuto supplementare, dalla campionessa olimpica di Pechino 2008 Britta Heidemann e poi Mara Navarria, sconfitta 15-12 dalla statunitense Lawrence. Era giunta invece ai quarti, ma non è riuscita ad aggiudicarsi la semifinale, Rossella Fiamingo al termine del match contro la vicecampionessa del Mondo ed attuale numero 1 del ranking mondiale, la cinese Yuije Sun. Yuije Sun batte infatti la Fiamingo per 15-14, al minuto supplementare. La giornata della spada individuale femminile di Rossella Fiamingo, 21 anni, era iniziata con la giapponese Nakano, battuta dall'azzurra per 15-11. Ai sedicesimi, la spadista italiana incontra la statunitense Lawrence, che aveva sconfitto poco prima Mara Navarria. Rossella Fiamingo riesce quindi a "vendicare" la compagna, battendo la spadista USA col punteggio di 15-7. Ai quarti, però, la sfida con la numero 1 del ranking mondiale Yujie Sun è più impegnativa. Rossella Fiamingo ha già battuto una volta Yujie Sun nella prova di Coppa del Mondo a Rio De Janeiro, per 15-12, ed infatti nel corso del match l'azzurra riesce anche ad acquisire un vantaggio di 2 punti, rimontati però poco dopo dall'asiatica che chiude sul 14-14. Si va quindi al minuto supplementare, con la Fiamingo che tenta la stoccata vincente, facendo indietreggiare la cinese Yuije Sun a fondopedana. Ma a soli 4'' dalla fine, dopo un tentativo di affondo di Rossella Fiamingo, l'asiatica porta a bersaglio la punta della sua spada, mettendo fine alle speranze di medaglia dell'azzurra. Per la scherma, quindi, questa di oggi a Londra 2012 è una giornata senza medaglie e forse anche un po' da dimenticare. "Mi dispiace perché stavo tirando bene, meritavo di vincere l'assalto - racconta dopo la gara Rossella Fiamingo a Italpress - mi sono lanciata e così ho fatto il suo gioco", ammettendo: "In un momento così importante avrei dovuto essere più lucida nello sfruttare il vantaggio, sul 14 pari invece ho sbagliato perché dovevo tirare sul suo passo avanti. Bastava un attimo di attenzione in più, perché mi stavo giocando una medaglia". Mea culpa per come è andata la sfida con Britta Heidemann anche da parte di Bianca Del Carretto, che sempre all'Italpress ammette: "Ero in vantaggio 13-10 a venti secondi dalla fine e non può esistere che si perda così in una gara che sognavo dall'età di sei anni. Sono stradelusa, non dovevo giocarmela così. Se avessi perso in altro modo non avrei detto niente, ma così è imperdonabile - concludendo - Il mio futuro? In questo momento vorrei solo sparire, mi vergogno della mia gestione dell'assalto: ora c'è la gara a squadre, quindi è facile tirare fuori le motivazioni, il problema vero sarà dopo l'Olimpiade". Poca concentrazione forse per Mara Navarria, che spiega: "Prima di salire in pedana ci sono troppi spostamenti, è tutto diverso rispetto alla Coppa del Mondo e questo mi ha destabilizzato. Stanotte ho dormito bene, volevo puntare in alto ma è andata male, la tensione è il peggiore egli avversari - promettendo però - ora affilerò la lama per la prova a squadre, voglio tornare a casa con una medaglia". Il programma delle Olimpiadi 2012 di Londra fissa le gare di scherma, spada a squadre femminili, per il prossimo 4 agosto, con i sedicesimi a partire dalle ore 10:00.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: