le notizie che fanno testo, dal 2010

Londra 2012: il segreto dell'atletica kenyana? E' fratello O'Connell

Il segreto di David Rudisha? E' fratello O'Connell, un missionario che di Olimpiadi se ne intende, avendo allenato Peter Rono (oro negli 800 metri alle Olimpiadi di Seoul), Matthew Birir (oro nei 3000 siepi a Barcellona) e il grande favorito di Londra 2012 David Rudisha, il mezzofondista recordman degli 800.

Si dice spesso che la vita è un "percorso". Per i cattolici è senz'altro un "percorso di fede" ma per alcuni tra loro, sicuramente, è un percorso che va un po' più veloce, quantomeno a passo "di corsa". E' il caso di fratello Colm O'Connell, padre irlandese della congregazione di San Patrizio, allenatore dei più famosi fondisti kenyani. E' l'agenzia MISNA a ricordare "record e i segreti di Fratel O'Connel" , articolo in cui si legge che il missionario, arrivato nel 1976 ad Iten alla Saint Patrick High School, "allena il meglio dell'atletica keniana. Gente come Peter Rono, oro negli 800 metri alle Olimpiadi di Seoul, Matthew Birir, oro nei 3000 siepi a Barcellona, o David Rudisha, primatista mondiale degli 800 favorito ai Giochi che cominceranno a Londra venerdì". Radio Vaticana offre una interessante intervista a cura di Davide Maggiore, dove fratello O' Connell racconta come "ha avuto inizio questa esperienza". Come ogni buon cattolico anche per fratello O' Connell è fondamentale dare il giusto esempio. Così nell'intervista ad RV il missionario sottolinea: "Quando un atleta riesce a raggiungere un livello così alto - come David Rudisha - diventa un mito e un esempio per i giovani. (...) Come cattolici, molto spesso il nostro approccio allo sviluppo e al nostro stesso essere missionari non passa soltanto attraverso un'educazione accademica, ma anche attraverso la formazione del carattere, dei valori della vita, del comportamento e attraverso il dare ai giovani delle buone fondamenta".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: