le notizie che fanno testo, dal 2010

Londra 2012 atletica 110 ostacoli: Abate semifinale. Liu Xiang cade

Le batterie di qualificazione dei 110 metri ostacoli portano l'azzurro Emanuele Abate in semifinale ma decretano la fine della carriera per lo sfortunato Liu Xiang, che cade al primo ostacolo, ma con orgoglio finisce il rettilineo, zoppicando.

Standing ovation all'Olympic Stadium per Liu Xiang, oro nei 110 metri ostacoli ad Atene 2004 e campione del mondo ad Osaka 2007, che a Pechino 2008 si era dovuto ritirare durante le batterie preliminari per un problema al tallone d'achille. Queste di Londra 2012, per Liu Xiang, dovevano essere le Olimpiadi della rinascita, ma ancora una volta la fortuna non è stata dalla sua parte. Al primo ostacolo delle batterie di qualificazioni per le semifinali, il cinese Liu Xiang fa cadere il primo ostacolo e purtroppo cade a terra infortunato. L'atleta si tocca il tallone destro, e zoppica, e anche se la sua corsa (e probabilmente la sua carriera) è finita decide di non abbandonare la pista prima di aver percorso tutto il rettilineo dei 110 metri ostacoli, su una gamba sola. La forza di volontà di Liu Xiang impressiona gli spettatori dell'Olympic Stadium di Londra 2012 che stavano assistendo alle varie competizioni di atletica leggera, e gli dedicano, appunto, una standing ovation. Prima di abbandonare definitivamente la pista, sorretto dai due rivali Andrew Turner (britannico) e Jackson Quinonez (spagnolo), bacia un ostacolo, come a voler salutare per l'ultima volta le gare e le Olimpiadi. Esprime solidarietà per Liu Xiang anche il campione Usain Bolt che si dice "triste per lui". "Posso immaginare come Liu si senta, è dura che ti capiti una cosa del genere per la seconda volta - aggiunge Usain Bolt - Una delle cose più incredibili è che era riuscito a tornare ad alto livello dopo quanto gli era successo, e aveva anche cambiato il proprio modo di correre invertendo la gamba 'di avvio'. Comunque rimane un grande campione". Una buona notizia arriva invece dall'atletica azzurra, con Emanuele Abate che riesce a conquistare le semifinali dei 110 metri ostacoli nonostante due barriere abbattute, chiudendo al quarto posto in 13.46 (+0.7), e quindi ben al di sopra delle sue possibilità. Le semifinali dei 110 metri ostacoli sono in programma oggi alle ore 20:15 italiane.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# atletica# Londra# Olimpiadi# solidarietà# Usain Bolt