le notizie che fanno testo, dal 2010

Atletica: Rudisha è record mondiale. Nijel Amos, bronzo del Botswana

Il podio più giovane di sempre, quello degli 800 metri che regala l'oro e record mondiale al 23enne keniano David Rudisha, l'argento al 18enne Nijel Amos(prima medaglia olimpica del Botswana) e bronzo all'altro keniano Timothy Kitum, 17 anni.

Continua a far sognare l'atletica leggera in queste Olimpiadi 2012 di Londra. Se per l'Italia è arrivato il bronzo di Fabrizio Donato nel salto triplo e nei 200 metri Usain Bolt ha conquistato di diritto un posto nella storia, diventa leggenda anche l'impresa del keniano David Rudisha, 23 anni, che nella finale 800 metri decide di non accontentarsi dell'oro ma di conquistare un record mondiale. Rudisha taglia il traguardo in 1:40.91, abbassando il record mondiale fermo dopo Rieti del 2010 a 1:41.01. Ma ieri all'Olympic Stadium la storia dell'atletica e del suo Paese l'ha scritta anche il 18enne Nijel Amos, argento agli 800 metri in 1:41.77, regalando al Botswana la sua prima medaglia olimpica. Bronzo invece all'altro keniano, Timothy Kitum, 17enne, che chiude in 1:42.53, tanto che il podio degli 800 metri di queste Olimpiadi 2012 di Londra è il più giovane di sempre.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: