le notizie che fanno testo, dal 2010

ONU, risoluzione condanna nazismo. USA, Canada, Ucraina votano contro

La Terza Commissione dell'Assemblea generale delle Nazioni Unite approva una risoluzione che va a condannare la glorificazione dell'ideologia nazista. A votare contro, però, gli Stati Uniti, il Canada e l'Ucraina. Sono 55 le nazioni che si sono astenute, tra cui alcune delegazioni degli Stati membri dell'UE (anche l'Italia?).

Il parlamentare russo Aleksey Pushkov ha dichiarato in un post Twitter che gli Stati Uniti, il Canada e l'Ucraina sono stati gli unici Paesi che hanno votato contro una risoluzione della Terza Commissione dell'Assemblea generale delle Nazioni Unite che va a condannare la glorificazione dell'ideologia nazista. La risoluzione era stata proposta dalla Russia. Sono 115 le nazioni che hanno invece votato a favore della risoluzione ONU, mentre 55 nazioni si sono astenute, tra cui alcune delegazioni degli Stati membri dell'UE (anche l'Italia?). Il ministero degli Esteri russo, in una nota, ha sottolineato che il voto contrario dell'Ucraina è "particolarmente deplorevole e allarmante. - sottolineando - E' difficile capire come questo Paese, il cui popolo ha pienamente sperimentato gli orrori del nazismo e ha dato un contributo notevole per la vittoria finale su di esso, può votare contro un documento che condanna la glorificazione del nazismo". L'avvocato per i diritti umani del ministero degli Esteri russo, Konstantin Dolgov, ha evidenziato che "il fatto che l'Ucraina abbia votato contro la risoluzione dimostra che le autorità di Kiev sono conniventi con il neonazismo", la cui avanzata nel Paese è stata più volte denunciata dagli oppositori. Irina Yarovaya, parlamentare russo del United Russia Party, in una nota fa notare che "non ci possono essere opinioni diverse sulla lotta contro il nazismo e il fascismo" chiarendo che "è una questione di partecipazione o non partecipazione nei crimini contro la pace e l'umanità", rivendicando il fatto che la Russia "sta cercando di salvare il mondo dal nazismo". Un rappresentante ucraino avrebbe sostenuto che "finché anche lo stalinismo e il neo-stalinismo non saranno fortemente condannati come il nazismo, il neo-nazismo e altre forme di odio, allora l'Ucraina non potrà votare a favore di documenti simili".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: