le notizie che fanno testo, dal 2010

Tar Lazio: attesa sentenza su coltivazione OGM. M5S: Comuni possono vietarli

Attesa per mercoledì 9 aprile la sentenza del Tar Lazio che deciderà sul ricorso di un agricoltore friulano che, impugnando un decreto governativo, vorrebbe coltivare mais OGM (mais 810 Monsanto) nel proprio terreno. Il MoVimento 5 Stelle ricorda però che "i Comuni che hanno la facoltà di proibire gli OGM sul proprio territorio, senza che nessuno possa impedirglielo".

Attesa per mercoledì 9 aprile la sentenza del Tar Lazio che deciderà sul ricorso di un agricoltore friulano che, impugnando un decreto governativo, vorrebbe coltivare mais OGM (mais 810 Monsanto) nel proprio terreno. In una nota, il gruppo M5S alla Camera sottolinea che "se il Tar dovesse dar ragione al coltivatore, allora fin da subito i semi OGM potrebbero essere piantati sui nostri campi". Il MoVimento 5 Stelle ricorda quindi che "i Comuni che hanno la facoltà di proibire gli OGM sul proprio territorio, senza che nessuno possa impedirglielo". Per far sì che ogni Comune d'Italia sia OGM free (come un tempo era denuclearizzato), il MoVimento 5 Stelle promuove la campagna, appunto, ItaliaOgmFree, con un portale dedicato dove ogni cittadino può scaricare materiale informativo, il modello di mozione comunale da sottoporre agli amministratori, la petizione da far firmare, e poi loghi, banner per invadere la Rete con la nostra voce.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: