le notizie che fanno testo, dal 2010

Ncd, Quagliariello: alleanza di governo con PD? Dopo Mattarella c'è un problema

Anche se Angelino Alfano conferma la scelta di votare Sergio Mattarella nonostante il metodo usato da Matteo Renzi, il coordinatore del Nuovo centrodestra Gaetano Quagliariello ammette che "c'è un problema nel rapporto con il nostro alleato di governo".

Angelino Alfano, in una intervista al Corriere della Sera, conferma: "Abbiamo dato la prevalenza alla persona Mattarella e non al metodo usato da Renzi per proporre il suo nome. Se avessimo dovuto rispondere al PD con le modalità con cui si è comportato con noi, avremmo dovuto scegliere le schede bianche". A causa di questa decisione, però, il Nuovo centrodestra perde alcuni pezzi, con le dimissioni da capogruppo di Area popolare al Senato di Maurizio Sacconi e da portavoce di Barbara Saltamartini. In una intervista a Il Mattino, però, Gaetano Quagliariello, coordinatore di Ncd, ammette: "Dopo le vicende che hanno preceduto l’elezione di Mattarella, dovremo chiederci: se il programma che ci eravamo dati è ancora valido; se passa ancora attraverso questa alleanza di governo; e quale deve essere il rapporto con gli altri spezzoni del centrodestra che sembrano sempre più in difficoltà". Anche se Matteo Renzi ha già chiarito che non ci sarà nessuna verifica di governo, Quagliariello conferma: "E' chiaro però che c'è un problema nel rapporto con il nostro alleato di governo, per il modo sbagliato scelto da Renzi per candidare Mattarella. Sono prevalse esigenze di tenuta interna del PD, a discapito dell’attenzione per le forze che hanno portato avanti le riforme".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: