le notizie che fanno testo, dal 2010

Novara: ad uccidere 25enne di Oleggio un carabiniere, ex amante

Un carabiniere si costituisce e ammette l'omicidio della giovane di 25 anni, scomparsa da Oleggio, nel novarese, lo scorso 6 giugno. Avevano avuto una relazione, lui è appena diventato padre.

Una ragazza di 25 anni era scomparsa lo scorso 6 giugno da Oleggio, nel novarese, e da allora più niente. E oggi la svolta. Un ragazzo di 28 anni confessa l'omicidio della giovane. Il ragazzo è un carabiniere, ora naturalmente sospeso, che aveva avuto una breve relazione con la 25enne. Dopo due giorni di interrogatori alla fine si è costituito proprio dai suoi colleghi di Novara, indicando anche il luogo dove aveva lasciato il corpo della ragazza, riconosciuto grazie ad un tatuaggio. Il fermo per il militare è di omicidio preterintenzionale, ancora non si conosce il movente del gesto che ha spezzato la vita alla ragazza. Quello che si sa è che il carabiniere era fidanzato e che è diventato padre da poco tempo. Per questo la giovane vittima l'avrebbe lasciato, poiché all'inizio della loro relazione non era a conoscenza del fatto che l'uomo era già impegnato. L'ultimo messaggio della ragazza risale alla notte del 6 giugno: "Dormo fuori", scriveva dal suo cellulare, ma i genitori dubitano che a mandare l'sms sia stata la figlia.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# cellulare# genitori# Novara# Oleggio# omicidio