le notizie che fanno testo, dal 2010

Incendio traghetto Norman Atlantic: 4 morti. Un centinaio passeggeri ancora a bordo

Prosegue il salvataggio dei passeggeri a bordo della Norman Atlantic. Il ministro della Marina mercantile greca, Miltiadis Varvisiotis, conferma che sono 4 il numero dei morti, mentre a bordo del traghetto rimarrebbero ancora da tratte in salvo un centinaio di persone.

Prosegue il salvataggio dei passeggeri a bordo della Norman Atlantic. Sarebbero ancora un centinaio le persone da trarre in salvo mentre il ministro della Marina mercantile greca, Miltiadis Varvisiotis, conferma che sono 4 il numero dei morti, i cui corpi sono stati rinvenuti in acqua. Molte persone sono ancora in stato di shock per quanto successo a bordo del traghetto italiano partito dalla Grecia e diretto ad Ancona con 478 persone a bordo (più forse un paio di clandestini), andato in fiamme alle ore 4:30 di domenica 28 dicembre. Molti dei passeggeri si sono rifugiati sui piani alti della nave, in attesa dei soccorsi dall'alto, con gli elicotteri. Altri però sono rimasti per ore in attesa dei soccorsi, rallentati dalle pessime condizioni meteo, sia sulle scialuppe di salvataggio che direttamente in acqua, come racconta una sopravvissuta alla tragedia, attualmente ricoverata all'spedale di Galatina: "Eravamo sullo scivolo della nave, mio marito era davanti, io dietro. A un certo punto è rimasto impigliato ad un telo di plastica. Alla fine siamo scesi, sia io che mio marito, in acqua. C'era una nave ma era troppo lontana per poterci soccorrere. Siamo rimasti così più di quattro ore, nuotavo, per fortuna non avevo gli stivali. A mio marito usciva sangue dal naso, forse perché aveva battuto la testa alla nave. A un certo punto - conclude - è arrivato un soccorritore, ha tentato di tagliare il telo in plastica in cui era rimasto intrappolato mio marito e quando al secondo tentativo c'è riuscito, mio marito è morto tra le sue braccia". I ricordi sono terribili. Un altro passeggero spiega: "Sentivamo urlare 'fire', 'fire', fuoco fuoco e in cinque minuti tutta la nave era tra le fiamme. Era buio e c'era molto fumo. C'è stato poco da fare: molta gente è svenuta, siamo rimasti isolati". Intorno alle ore 11:30, la Guardia Costiera italiana informa su Twitter che "altri 23 passeggeri sono stati tratti in salvo" e quindi "sono complessivamente 379 le persone soccorse". Leggermente diversi i numeri della Marina Militare italiana, che su Twitter scrive: "Aggiornamento ore 11:15 soccorso Norman Atlantic. Recuperate 363 persone, 115 ancora a bordo" ed informa che la nave De La Penne è attiva con elicottero di bordo". La Guardia Costiera, intanto, anticipa che "dalla zona operazioni la M/n 'Cruise Europa' si dirige verso il porto di Ancona con a bordo 69 delle persone soccorse".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: