le notizie che fanno testo, dal 2010

Nokia vende brevetti per far cassa. Stop anche sviluppo di Meltemi

Nokia vende alcuni suoi brevetti, visto che la cassa piange. La decisione dopo l'annuncio del licenziamento di 10.000 lavoratori entro il 2013.

Timo Ihamuotila, responsabile economico di Nokia, ha annunciato nei giorni scorsi che l'azienda intende cedere diversi suoi brevetti ad un prezzo vantaggioso, e questo per rimpinguare le casse della società.
Tale decisione della Nokia arriva dopo la pubblicazione dei dati del secondo trimestre 2012, non certo esaltanti, la decisione di tagliare 10.000 posti di lavoro entro il 2013 e la chiusura dei siti in Germania, Canada e Finlandia.
Timo Ihamuotila ha comunque "rassicurato" che la vendita dei brevetti non deve destare preoccupazioni riguardo la stabilità dell'azienda, visto che la stessa ne possiede oltre 30mila.
Ma la politica di "ristrutturazione" della Nokia sembra andare allargandosi, visto che il CEO Stephen Elop rende noto che verrà interrotto anche il progetto legato allo sviluppo di Meltemi, la piattaforma informatica basata su Linux destinata ai dispositivi di fascia bassa.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# brevetti# Canada# Finlandia# Germania# lavoro# Linux# Nokia