le notizie che fanno testo, dal 2010

Microsoft a Nokia: 1 miliardo di dollari per il "Nokia Windows Phone"

Microsoft si accorda con Nokia, la "piattaforma in fiamme", per oltre un miliardo di dollari in cambio di brevetti, co-business, uso di Navteq ma soprattutto l'installazione di Windows Phone 7 sui telefoni Nokia. Starebbe per nascere quindi il "Nokia Windows Phone".

Solamente a metà Febbraio le antenne di tutti i clienti Nokia si alzarono all'unisono nel sentire l'indiscrezione del memo "interno" del CEO Stephen Elop che comunicava sostanzialmente che Nokia "stava su una piattaforma petrolifera in fiamme" e l'alternativa era o morire nel rogo o buttarsi in acqua (ovviamente gelida, quella del Mare del Nord magari in tempesta). Il memo era un'indiscrezione (riportato per intero da engadget.com http://is.gd/gsnc5d), ma il CEO di Nokia avrebbe comunque detto la verità ai suoi oltre 120mila dipendenti. Per Nokia era infatti necessaria una svolta "veloce" visto che i bei tempi erano andati ed ora c'era Apple con il suo iPhone e Google con il suo Android. Senza contare gli altri concorrenti dell'hardware. E la svolta ci fu, perché come nella canzone popolare, nella fiera della telefonia, venne Ballmer che parlò con Nokia e che alla fine (cronaca di queste ore) un accordo siglò. Steve Ballmer CEO di Microsoft, che aveva già annunciato una partnership con Nokia, pagherà circa un miliardo di dollari all'azienda finlandese per l'utilizzo di alcuni suoi brevetti e servizi (ad esempio Navteq) nel sistema operativo di Redmond. Anche questa ovviamente è una indiscrezione (raccolta da Bloomberg) ma pare che Microsoft e Nokia avrebbero raggiunto un accordo fruttuoso e conveniente per tutti e due. L'accordo sostanzialmente sarebbe questo: Microsoft pagherebbe a Nokia oltre un miliardo di dollari in cambio di brevetti e uso di Navteq, mentre Nokia installerebbe sui suoi telefoni Windows Phone 7 sbarazzandosi dello sviluppo di Symbian (quindi risparmiando un bel po' di soldi) e pagando a Microsoft una royalty per ogni Windows Phone 7 installato. I due giganti si sarebbero accordati anche su business pubblicitari basati sulla geolocalizzazione dell'utente e sull'intreccio tra brevetti "mobili" e WP7. Insomma, starebbe per nascere il "Nokia Windows Phone 7" Nei prossimi giorni ci saranno sicuramente importanti novità e forse l'ufficialità dell'accordo, ma quel che è sicuro è che Microsoft-Nokia con Windows Phone 7 sarà il concorrente diretto di iPhone. E Microsoft avrà fermato definitivamente lo sbarco di Android sugli smartphone Nokia.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: